Infertilità: una società che non aiuta

18.09.2018

Durante la giovinezza, nessuno immagina di poter faticare ad avere un figlio. Nessun adolescente o giovane adulto mette in conto che nel futuro potrebbe avere delle problematiche in infertilità o che dovrà valutare opzioni differenti per riuscire ad avere un figlio. Ma sopratutto, si parla poco, troppo poco, di tutte quelle coppie che arrivando all'età adulta, scoprono di soffrire di infertilità e si ritrovano a dover individuare e scegliere una soluzione alternativa a un fenomeno ancora sconosciuto da molti.

Una diagnosi di infertilità è un evento traumatico, qualcosa di inaspettato, imprevedibile, che rimescola tutte le carte in tavola della coppia e della persona. Si presenta come qualcosa di inaspettato al quale spesso non si è preparati e nemmeno informati. Ci si sente sgretolare il terreno sotto i piedi, si vede il proprio progetto di vita e di famiglia allontanarsi, trasformarsi in qualcosa di lontano e difficile da raggiungere. 

Ma cosa vuol dire infertilità?

Secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) , l'infertilità è definita come una patologia che prevede l'assenza involontaria del concepimento dopo almeno un anno di rapporti sessuali mirati o quantomeno non protetti. 
In realtà la definizione andrebbe rimodulata, distinguendo tra:

  • sterilità: numero ridotto di situazioni in cui non è possibile la risoluzione al raggiungimento di una gravidanza naturale; quindi una condizione definitiva della persona.
  • ipofertilità: la maggior parte dei casi, nei quali è possibile risolvere il problema dell'ottenimento del concepimento con opportuni presidi e interventi. 

"L'infertilità è una malattia caratterizzata dall'assenza del bambino immaginato, un simbolo di vuoto, è l'importanza di donare una vita e di allargare l'universo dei propri affetti, è la mancata testimonianza familiare e sociale della scelta d'amore di una donna e di un uomo, è una ferita che colpisce l'identità individuale, è un lutto difficile da elaborare proprio per la mancanza di una perdita reale, è il sé proiettato nel futuro che viene meno."  (R. Nappi)

Un problema delle società moderne: posticipare il progetto-famiglia

Progetto-famiglia
Progetto-famiglia

Negli ultimi anni le coppie che soffrono di problemi di infertilità sono aumentate in maniera incisiva ed è un fenomeno che non sembra pronto ad arrestarsi, ma al contrario in costante aumento. Le cause di questo fenomeno sono da ricercare nella società attuale che vede i giovani adulti posticipare sempre più l'uscita di casa a causa delle incertezze economiche e sociali. Alcuni esempi:

  • il livello di scolarizzazione in aumento spinge i giovani a un'uscita tardiva dal nucleo familiare di appartenenza. 
  • le condizioni economiche instabili e la precarietà lavorativa incidono negativamente sull'idea di costruzione di una famiglia.
  • dopo tanti anni di studio e di investimento economico nell'istruzione si assiste ad un maggior desiderio di autorealizzazione personale rispetto al passato.
  • l'uso dei metodi contraccettivi permette un maggior controllo delle gravidanze.
  • l'alta percentuale di relazioni sentimentali instabili non permettono la costruzione di un progetto di coppia.

In particolare questi fattori incidono negativamente sull'età dei futuri genitori, che è sempre più spostata in avanti: è fondamentale non dimenticare che la fertilità è direttamente proporzionale con l'età della donna. Più la donna è matura, più si assiste a una diminuzione della produzione di ovociti e quindi una minor probabilità di concepimento. Sommando tutti questi fattori si può parzialmente spiegare, quindi, la costante crescita di coppie con diagnosi di infertilità e di coppie che accedono a percorsi di procreazione medicalmente assistita (PMA). 

Le cause dell'infertilità 

Il fenomeno dell'infertilità, secondo le stime attualmente disponibili, riguarda circa il 15-20% delle coppie dei paesi industrializzati e in Italia circa il 30% si rivolge ai centri di procreazione medicalmente assistita (PMA). Le cause che generano una situazione di infertilità, sia femminile che maschile, sono numerose e di differente natura: 

Cause infertilità
Cause infertilità
  • Stili di vita (obesità, fumo, consumo eccessivo di alcolici, sovrappeso, etc.) e fattori ambientali.
  • Fattori genetici e congeniti.
  • Alta incidenza delle malattie sessualmente trasmissibili (come la clamidia).
  • Interventi chirurgici (specie se a carico dell'apparato riproduttore) e terapie farmacologiche.
  • Spostamento in avanti dell'età della prima gravidanza (che vede un invecchiamento ovarico e quindi una maggiore difficoltà al raggiungimento di una gravidanza).
Fertilità di coppia
Fertilità di coppia

In molti casi, il livello di fecondità maschile e il livello di fecondità femminile sono compensati all'interno della coppia, raggiungendo un equilibrio che permette il raggiungimento di una gravidanza naturale nonostante l'uno o l'altro partner possano presentare delle criticità. 

Quando la coppia desidera una gravidanza

È importante ricordare che quando una coppia desidera una gravidanza, escluse patologie o cause di infertilità note, prima di sottoporsi ad accertamenti dovrebbe:

  • vivere la ricerca alla genitorialità con tranquillità, evitando stress e ansie da ovulazione, godendo della reciproca presenza e della vicinanza emotiva del partner. 
  • avere rapporti sessuali continuativi e non protetti per almeno un anno (l'indicazione è ogni 2/3 giorni per raggiungere una migliore qualità spermatica).
  • ridurre o eliminare il fumo, soprattutto da parte delle donne.
  • evitare l'uso di droghe ricreative che abbassano il livello di fertilità.
  • ridurre il consumo di alcolici, soprattutto da parte degli uomini, poiché influisce negativamente sulla qualità spermatica.
  • personalmente, sconsiglio l'utilizzo di test dell'ovulazione (se non espressamente consigliati dal ginecologo di riferimento), poiché tendono a  conferire ai momenti della vita sessuale con il proprio compagno/a un valore di prestazione piuttosto che di godimento della presenza reciproca.

...l'84% delle coppie concepisce entro il primo anno. 

gravidanza di coppia
gravidanza di coppia

Per le coppie che dopo l'anno non riescano a raggiungere la gravidanza è consigliata la consultazione ginecologica

Mente e corpo: un approccio integrato all'infertilità

Indispensabile sottolineare che un sostegno psicologico individuale e/o di coppia nei casi di diagnosi di infertilità risulta fondamentale per avere la sicurezza che la coppia comprenda al meglio le implicazioni della scelta di un (eventuale) trattamento, che riceva un adeguato sostegno emotivo per l'elaborazione delle emozioni negative e che possa far fronte in modo costruttivo alle conseguenze dell'esperienza dell'infertilità.

Si ritiene, sulla base di numerose ricerche, che un approccio integrato (medico e psicologico) aumenti i risultati positivi, aumenti la soddisfazione del paziente, riduca le reazioni psicologiche negative ed aiuti meglio i pazienti a concludere la loro esperienza (Galhardo A. et al., 2015; McNaughton-Cassill M.E. et al., 2002).

terapia di coppia infertilità
terapia di coppia infertilità

Copyright © Dr.ssa Martina Larini